Giovy combina guai! Come trattare una bruciatura

Ultimamente ne combino una dietro l’altra…  Sembrerebbe proprio che abbia deciso di fare concorrenza al povero Fantozzi! Sarà la primavera che mi fa sfarfalleggiare… Comunque per farla breve, ieri mentre mi stavo sistemando prima di andare a lavoro mi sono fatta una bellissima bruciatura sul collo con la spazzola, che col fon si era arroventata. E non un segnetto ma un bel cerchio rotondo di 4 cm di diametro! Uffa che male!!! Naturalmente andavo anche di fretta, dovevo uscire di casa entro due minuti e non avevo un accidenti per farmi passare il dolore. Poi l’intuizione geniale! Il mio super Doposole riparatore all’aloe e camomilla! Perché che sia bruciatura da sole o bruciatura da oggetto rovente, sempre di bruciatura parliamo. Quindi mi sono spalmata bene bene con quel concentrato naturale di agenti lenitivi, idratanti e riparatori, e sono andata a lavoro, dove i: “Ma che hai combinato?!” si sono sprecati.

Ragazzi nel giro di mezz’ora il dolore era  passato, il diffuso rossore completamente scomparso e niente vescica!

Stamattina poi va ancora meglio. Per il segno circolare però c’è stato poco da fare: lì la cute l’ho bruciata (i miracoli ancora non so farli) e non mi resterà che aspettare una settimanella, il tempo che la crosticina cada.

Quindi se m’incontrate per la strada con un cerchio sul collo vi dò il permesso di ridere, ma cercate di non ridere troppo ok? 😀

bruciatura

Un rimedio naturale contro l’allergia stagionale

Marzo è il mese in cui esplodono le fastidiosissime allergie ai pollini, oggi sempre più diffuse. Molti di voi sapranno bene di cosa parlo: occhi che lacrimano e  bruciano, un raffreddore che sembra non passare mai, naso arrossato, gonfiore, e chi più ne ha più ne metta!

Perciò oggi parliamo un pò dell’allergia e delle sue possibili cause, e segnaliamo qualche immancabile rimedio naturale.

Il nostro stile di vita è profondamente cambiato negli ultimi 40 anni: l’ambiente in cui viviamo è infatti molto diverso da quello dei nostri antenati e questo nuovo ambiente favorisce lo sviluppo di allergie.

Esistono diverse spiegazioni: per esempio le case sono più piccole e meno aerate, e questo favorisce l’aumento dell’umidità e degli acari della polvere, responsabili del 50% delle reazioni allergiche. E pensate: eccessivamente protetto dall’uso di vaccini, antibiotici e dalla maggiore igiene, il sistema immunitario, destabilizzato, si rivolta contro qualcosa “per occuparsi”, così il corpo diventa allergico a sostanze  un tempo ben tollerate. Inoltre, anche se dall’ambiente non derivano direttamente allergie, il semplice atto di respirare aria inquinata può essere più irritante per il corpo e l’irritazione delle vie respiratorie può aggravare le reazioni allergiche.

Allora come possiamo difenderci?

Per cominciare tamponiamo l’emergenza dell’allergia stagionale: il rimedio “secondo natura” c’è!

Il Ribes nero è un efficacissimo antistaminico naturale. Contiene infatti acidi grassi Omega 3 e Omega 6 e un’alta percentuale delle molecole responsabili delle risposte immunitarie del nostro organismo alle allergie e agli attacchi d’asma.

Un’assunzione regolare di concentrato fluido di Ribes nero in questo periodo aiuta quindi a controllare tutti i sintomi respiratori e cutanei che accompagnano le allergie, ridando finalmente sollievo a naso e gola.

Un ultimo suggerimento utile: prima di uscire di casa spalmatevi un po’ di Trattamento al gel di Aloe Vera, che ripara la pelle screpolata e protegge, attorno alle narici: si creerà un effetto barriera che renderà più difficile la penetrazione dei pollini.

Proprio così, potete smettere di starnutire… naturalmente! 😉

ribes nero

Olio di Argan – Come usarlo

Vi siete beccati un introduzione alla Geo&geo ;), ma oggi vediamo a cosa serve e come si usa!

Con un’altissima percentuale di sostanze antiossidanti come vitamina E e acidi grassi essenziali, l’Olio di Argan è uno dei migliori rimedi esistenti contro l’invecchiamento della pelle. Inoltre questo olio meraviglioso non contiene sostanze che possono provocare allergie, come nichel, profumi, coloranti e conservanti (naturalmente se non ha subito modificazioni chimiche), e quindi è adatto a tutti.

olio di argan purissimo

Penetra rapidamente nella pelle lasciandola idratata e non unta, cosa che lo rende ancora più utile in ogni occasione: poche gocce anche prima di vestirsi e i suoi effetti sono subito visibili!

E’ efficace sui capelli fragili, secchi, sfibrati e privi di lucentezza perché dona loro forza e idratazione: alimentando le fibre capillari restituisce brillantezza e flessibilità e combatte le doppie punte e l’inaridimento.

Un bel massaggio con l’olio di Argan rappresenta poi la massima terapia per il recupero dell’ energia e del benessere e la migliore occasione di contrastare l’invecchiamento cellulare cutaneo.

Gli utilizzi possibili sono veramente tanti, perciò ecco ALCUNI CONSIGLI PRATICI:

  • una goccia al mattino ed una alla sera per combattere la formazione delle rughe e non solo: dona elasticità e migliora il tono muscolare del viso, mimetizza le occhiaie e riduce l’irritabilità cutanea
  • dopo la doccia bastano 6 o 7 gocce di olio sulla pelle ancora umida facendola assorbire con un delicato messaggio per renderla super morbida, setosa ed elastica
  • massaggiando delicatamente qualche goccia di olio si preserva l’elasticità della pelle del seno.
  • per rendere i capelli forti, nutriti, lucenti e setosi applicate poche gocce tra le mani e strofinate delicatamente ciocca per ciocca. Si deve lasciare in posa per un’ora (ma volendo anche tutta la notte!), per poi procedere con il solito lavaggio
  • come scrub per il corpo aggiungendovi un po’ di sale del Mar Morto
  • con l’aggiunta di zucchero è invece ottimo peeling per la pelle delle labbra screpolate. Le rende morbide e prive di pellicine. Sempre per le labbra, due gocce di olio unite al miele, che ha potere cicatrizzante, sono un ottimo balsamo emolliente
  • puro o mischiato con olio di Rosa Mosqueta e poche gocce di oli essenziali specifici per prevenire e combattere le smagliature 
  • cura le unghie fragili proteggendole contro le aggressioni esterne. Poche gocce su unghie e cuticole ogni sera  per donare loro un aspetto sano e curato
  • per i maschietti: qualche goccia di olio di Argan prima e dopo la rasatura lasciano la pelle idratata ed evitano le irritazioni..

Tra gli altri usi per la salute dell’olio di Argan:

  • per le bruciature. Aiuta il processo di guarigione delle bruciature ed allieva il rossore
  • per la psoriasi. Applicato due volte al giorno, l’olio elimina il prurito e riduce fino all’80% la desquamazione.

Che dire, non resta che provarlo!

Oro liquido

Oggi voglio iniziare a parlarvi dell’olio di Argan, secondo me uno dei prodotti più interessanti dei nostri tempi.

Conosciuto in tutto il mondo per la sua  rarità, per la vasta gamma di proprietà di cui dispone e per suoi straordinari effetti benefici, viene usato sia per trattamenti di bellezza che per scopi gastronomici o culinari. Dopo la sua recente “scoperta” in Occidente, in breve tempo è diventato il prodotto naturale più in voga, e in questi ultimi anni la sua domanda è cresciuta in maniera esponenziale.

E a ragione dico io, perché sono veramente tantissime le cose da raccontare su questo meraviglioso dono di Madre Natura… Dedicherò quindi all’olio di Argan diversi post per farvi conoscere le sue proprietà e i suoi mille utilizzi possibili.

olio di argan

L’olio di Argan viene estratto a freddo dai frutti della pianta di Argania Spinosa, un albero in grado di vivere anche 150-200 anni in condizioni climatiche difficili. Questa pianta cresce esclusivamente nella regione del Souss, un triangolo di deserto tra Marrakech, Agadir ed Essaouira affacciato sull’Oceano Atlantico, e pare sia uno degli alberi più vecchi sulla Terra, comparso 80 milioni di anni fa nel Marocco meridionale. È una pianta unica nel suo genere perché oltre ad essere fonte di sostentamento per la popolazione locale contribuisce alla difesa del territorio, mantenendo intatto il fragile ecosistema di questa regione al confine con il deserto: le sue radici infatti frenano l’erosione del terreno e ne rallentano la desertificazione. Essendo una specie in via di estinzione è stata dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1998, e definito “l’albero della vita”. Ha una resa bassissima e per ottenere un litro di olio sono necessari i frutti di 6 alberi ( circa 100 kg di noccioli!) e 16 ore di lavoro.  Per questo motivo, ma non solo, l’olio di Argan è uno degli oli più rari e preziosi del mondo.

Potentissimo antiossidante naturale, viene impiegato da millenni dalle donne berbere come elisir di bellezza ed ora anche la scienza ufficiale, in ritardo come al solito, ha dovuto riconoscere sue le incredibili proprietà.

La sua diffusione è sempre più massiccia, seppur limitata, visti i suoi costi non certo popolari ma che comunque, purché si tratti di olio di Argan in purezza, hanno un loro perché.

 Come scopriremo con l’olio di Argan purissimo si può fare veramente di tutto: diffidate dalle imitazioni, quello di cui vi parlo è davvero oro liquido!

Ci piace quando parlano di noi… ;)

I giornalisti de L’Azione, il giornale locale più diffuso a Fabriano e dintorni, sono venuti  a conoscere il nostro laboratorio e i nostri prodotti, e pare che li abbiano trovati molto interessanti…

Eccovi un estratto:

“Dall’antica tradizione dello speziale alla moderna ricerca farmacologica, l’arte della galenica rinasce e presta la sua eccellenza e la ricchezza dei suoi saperi alla cura del nostro corpo e della nostra bellezza, con una formula tutta ecologica. Così, spinta dalla sua passione per l’ambiente e da una profonda conoscenza delle proprietà benefiche delle piante, la dottoressa Giovanna Giuseppucci ha ideato la nuova linea di cosmesi naturale 1896 Scienza e Natura, da lei prodotta artigianalmente nel laboratorio della Farmacia Giuseppucci di Fabriano.

L’obiettivo degli studi effettuati per le creme cosmetiche e i trattamenti 1896 Scienza e Natura, è rispondere a qualsiasi esigenza dermatologica in tutta sicurezza, con miscele uniche e brevettate di estratti naturali che lavorano in sinergia e risanano la pelle servendosi del più potente alleato del nostro benessere: la Natura.

Le formule prevedono rigorosamente l’utilizzo di materie prime selezionate, ove possibile provenienti da agricoltura biologica, ecocompatibili, biodegradabili e prive di sostanze aggressive per la cute umana e per gli ecosistemi acquatici. La filosofia aziendale è permettere al consumatore consapevole di prendersi cura del proprio corpo con estrema efficacia, restando al tempo stesso in armonia con l’ambiente che ci circonda.”

Beh, direi che hanno centrato in pieno le caratteristiche dei nostri prodotti e la nostra linea di pensiero… Proprio una bella uscita, siamo soddisfatti! 😉

articolo giornale